L’anima russa vive ancora, l’ho incontrata nelle Case degli scrittori

Alessandro Melia