Su «Stelle ossee» di Orazio Labbate

Già nel suo romanzo d’esordio, Lo Scuru (scelto e pubblicato da Vanni Santoni nel 2014 nella fucina di talenti di Tunué), Orazio Labbate aveva mostrato personalità e audacia. Una Sicilia lugubre, plumbea, mortifera, prendeva forma in una lingua impastata di dialetto e originalissima. Una creazione letteraria che sembrava provenire da un universo parallelo a quello […]