Fitzgerald e i racconti di «Per te morirei»: saper fallire è un dono straordinario