«Artico Nero» in Hokkaido e la lunga notte dei popoli dei ghiacci