«Marta Russo. Di sicuro c’è solo che è morta». Intervista a Vittorio Pezzuto

Leonardo Neri

La mattina del 9 maggio 1997 una pallottola colpisce alla testa la studentessa Marta Russo mentre sta passeggiando in un viale dell’università La Sapienza. Chi l’ha uccisa e perché? Il caso diventa subito una questione nazionale. Gli inquirenti si convincono che a sparare è stato il dottorando Giovanni Scattone, con la complicità del collega Salvatore Ferraro. […]