«A misura d’uomo», la mareggiata della memoria di Roberto Camurri

Elisabetta Rizzo

L’uomo misura, ma è anche misurato, limitato, controllato dalla realtà. È misurato dalle sue sensazioni, dai suoi sentimenti e dai suoi pensieri. Anche il corpo, con la progressiva degenerazione, gli ricorda che il tempo lo sta misurando. Eppure quando il dolore e la gioia, così come l’inquietudine e l’appagamento, stanno per essere quantificati allora i […]