Nella Bloomsbury di Mary Butts, la fallibilità della Lost Generation

Andrea Sirna