Una meravigliosa lentezza. Cristò e il pensiero (po)meridiano

Maria Vittoria D’Onghia