La fotografia che mangia il tempo. Riflessioni semiserie intorno alle ultime novità di Instagram