«Il segnale» di Valentina Durante

Il cane sta morendo. L’ho lasciato in giardino, sopra la stuoia. In casa non vuole starci: anche se farebbe più fresco con quest’aria che soffia bollente, fuori, e l’odore insopportabile dei garofani che si disfano. Sta sdraiato sul fianco, la bocca socchiusa. Fa respiri fiochi e lentissimi. Forse cerca di tenersi dentro l’anima, ma sente […]