Quel simulacro di politica che si indigna ma frantuma la cultura